Il castello Lancellotti di Lauro (Av)

Il castello Lancellotti è considerato uno dei complessi difensivi meglio conservati della Campania. Con le sue torri e le possenti mura merlate sovrasta imperante il borgo dall’alto del pianoro roccioso detto “primo sasso”. Non si ha una data precisa della sua edificazione ma le prime notizie certe della presenza di un maniero nell’area del casale di Lauro, risalgono al 1183 ed in particolare al 1277, anno riportato nei registi della Cancelleria angioina, quando ne fu concessa la custodia “pro habiliora mora”, a Margherita de Toucy, cugina del re Carlo I d’Angiò.

castello-lancellotti-6

Appartenuto ai Principi di Salerno nel periodo Longobardo, passò poi ai Sanseverino conti di Caserta nel periodo normanno, ai Del Balzo Conti di Avellino nel periodo svevo – angioino, agli Orsini Conti Nola nel periodo aragonese ed ai Pignatelli fino al 1632 quando vendettero la proprietà ai Lancellotti che lo detennero fino all’abolizione della feudalità nel 1806. Nel 1799 il castello rischiò la totale distruzione a causa delle truppe francesi che, la notte del 30 aprile, lo assaltarono espugnandolo. In poco tempo le fiamme avvolsero il secondo cortile e le zone private che furono completamente distrutti mentre i nemici fuggirono calandosi dal torrione occidentale lasciato indenne. Il castello fu abbandonato fino al 1870- 1872 quando il nuovo erede Filippo Massimo Lancellotti decise di ricostruirlo riportandolo agli antichi fasti.

primo-cortile

Ancora di proprietà della famiglia Lancellotti, il sito può essere visitato durante l’anno tramite l’associazione Pro Lauro. Dal primo cortile i visitatori possono accedere alla sala del plastico con una riproduzione – in legno e sughero – del castello distrutto dalle fiamme ed alla scuderia che conserva un cavallo in legno e carrozze di fine’700 e fine’8oo.

castello-lancellotti-5ok

All’interno del  secondo cortile, è possibile visitare la sala da pranzo e la sala biliardo, le camere da letto private, il salotto rosso che conduce alla splendida terrazza dalla quale poter ammirare il Vallo di Lauro, la sala d’armi con i suoi splendidi affreschi, la sala dell’arazzo, il torrione, i lussureggianti giardini all’italiana, la cappella privata con i suoi marmi antichi, il chiostro e la biblioteca che desta molta curiosità per la presenza di un famoso passaggio segreto.

castello_lancellotti-9ok

Info

luogo: Castello Lancellotti, Piazza castello, 83023 Lauro (Av)

contatti: 327 45 74 630 | info@prolauro.it | visiteguidate@prolauro.it

Per approfondimenti su Lauro (Av):

Lauro (Av) e le sue scoperte

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...