Panuozzo di Gragnano, il cugino della pizza

Un cugino più piccolo, della provincia, come quello che viene  a trovarti ogni tanto, e cerca, da piccolo, di imitare i cugini più adulti, non ci riesce, ma crescendo acquisisce una sua identità.

Il panuozzo nasce a Gragnano all’inizio degli anni 80, nei cui locali si producono ancora i migliori panuozzi, diffondendosi poi in tutta la zona dei monti Lattari, fino ad arrivare alla città di Napoli.

Questo è il panuozzo di Gragnano di fronte all’impareggiabile pizza. I punti in comune ci sono, ma poi prendono strade parallele. Insieme scopriremo come.

Il tratto comune più palese è sicuramente che entrambi sono fatti di impasto, e che questo impasto sia accompagnato a ingredienti di farcitura o guarnizione: il panuozzo è un grande rettangolo di impasto (di circa 50 cm totali di lunghezza) viene praticamente sempre sezionato in due fette uguali, all’interno delle quali si vanno ad inserire gli ingredienti preferiti. Già la cottura differisce: il panuozzo viene cotto nel forno a legna con le stesse modalità del pane. La cottura segue due momenti: prima e dopo la farcitura.

Attenzione a non confondere il panuozzo con un saltimbocca. I due si somigliano molto, ma basta addentarlo che ci si rende conto della differenza. Le due fette di panuozzo, se preparato a regola d’arte, devono avere un equilibrio praticamente perfetto tra croccantezza e fragranza, senza che l’una domini sull’altra. In pratica, lo scrocchiare della parte esterna deve avvenire per listante in cui si morde, e dare poi libera strada ad una morbidezza e fragranza che si fonde con gli ingredienti che vi sono contenuti.

Il panuozzo di Gragnano ormai classico è quello tra i più semplici, ossia soltanto con mozzarella (o fior di latte della vicina Agerola) e pancetta, ma è possibile dare libero sfogo alla propria creatività culinaria. Molto diffusi sono anche quelli con provola e funghi, e con tanto, tanto peperoncino e soprattutto quello con salsiccia e friarielli.

Come accompagnare il panuozzo? Semplice, con un ottimo vino Gragnano rosso frizzante, di cui presto vi decanteremo tutte le apprezzabili caratteristiche.

panuozzo

Panuozzo, fonte friendsofpanuozzo.it

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...