Praiano, un fiore in mezzo alla Costiera

Una perla meravigliosa, avvolta in due valve altrettanto meravigliose, e più famose. Questa è Praiano. Perla posta al centro della costiera amalfitana, a quasi identica distanza tra Amalfi e Positano. Un fiore che pian piano è diventato più rigoglioso, negli anni, meritando quella visibilità che spesso la vedeva offuscata dalle più famose città vicine.

Inizialmente sorella povera delle altre due, la graziosa cittadina di poco più di 2000 anime ha acquisito pian piano una popolarità a livello mondiale, tanto da attirare un gran numero di turisti.

Anticamente nota come Plagianum, probabilmente per la presenza di una spiaggia ormai sparita, la cittadina salernitana si presenta come un borgo i pescatori sviluppato in altezza. Sulla parte bassa, che dà sul mare, è dominata dalla bellissima chiesa di san Gennaro, che ospita, tra luglio ed agosto, la meravigliosa luminaria di san Domenico.

La chiesa domina sul mare, ed offre una meravigliosa veduta, la migliore, di Positano con la sua costa alta. La spiaggia, ormai scomparsa, è sostituita da una piattaforma che ospita alcuni lidi privati. I lidi sono raggiungibili a piedi, attraverso delle lunghe scalinate, o via mare, con piccole imbarcazioni da prendere presso il porticciolo turistico. La peculiare conformazione e posizione strategica di Praiano, consente di godere, in Estate, di luce fino a tardo pomeriggio, come non accade, invece, in altre parti della costiera.

Con un po’ di attenzione, è possibile fare una bella passeggiata lungo la statale, per scoprire la parte nuova del paese, e godere del paesaggio e dei meravigliosi profumi della macchia mediterranea, con alberi di fico e agrumi.

Salendo, invece, si va nel paesino antico, con le sue viuzze e le case bianche. Da qui è possibile accedere ad uno dei percorsi naturalistici più famosi al mondo: il sentiero degli dei.

Un paesaggio da sogno, un paese che non sfigura di fronte alle altre meravigliose perle della costiera. Una meta ambita da tanti turisti stranieri, e da pochi italiani,. Questo più che una scelta dei turisti, è una “selezione” discutibile, ma voluta dagli operatori turistici del posto.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...